Esplode un macchinario, 55enne in prognosi riservata

L’operaio, originario di Termoli ma residente a Petacciato, è rimasto ferito a causa dell’esplosione di un macchinario nella fabbrica dove lavora

È stato trasferito a Chieti ed è attualmente in prognosi riservata anche se non in periodo di vita un 55enne originario di Termoli ma residente a Petacciato A.A le sue iniziali.

L’uomo, stando alle poche informazioni che trapelano, stava lavorando all’interno di una fabbrica del nucleo industriale di San Salvo che si occupa di prefabbricati quando, per cause ancora in corso di accertamento, un macchinario è esploso.

I frammenti hanno raggiunto l’uomo al torace e alle gambe. Il 55enne è stato immediatamente soccorso e trasferito presso l’ospedale di Chieti dove attualmente si trova ricoverato in prognosi riservata con un trauma toracico ma non sarebbe in periodo di vita.

I carabinieri hanno effettuato un sopralluogo assieme all’ispettorato del lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente e ha aperto una inchiesta sull’accaduto.