Esperienza, la nuova frontiera del turismo: “crescerà del 57%”. E a Termoli ci si organizza

Presentati i nuovi tour esperienziali creati dall’associazione Turismol. Paola Palombino: “Il lockdown ci ha fatto riflettere sulla necessità di cambiare ma di continuare a valorizzare il borgo antico”

L’organizzazione mondiale del turismo l’ha annunciato di recente: entro il 2030 ci sarà un incremento del 57% della ricerca di turismo esperienziale. Ecco perché l’associazione Turismol ha voluto anticipare quella che diventerà una tendenza anche italiana cambiando ‘pelle’.

La presentazione delle nuove attività dell’associazione è stata tenuta dalla sua fondatrice, Paola Palombino, nella cornice della Cala Sveva di Termoli “ai piedi del borgo antico da cui siamo partiti 13 anni fa sempre con l’obiettivo di promuovere il borgo termolese. Ed è da qui che vogliamo ripartire per cambiare il nostro modus operandi”.

Niente più ‘semplici’ visite guidate “che saranno portate avanti da altre associazioni” ma la decisione di puntare sul turismo esperienziale “e ai tour che sono legati al borgo e che si faranno all’interno del borgo. Il lockdown è stato uno spunto di riflessione – ha proseguito la Palombino – e ci siamo detti perché non cambiare totalmente quello che facciamo”.

Di qui la nuova linea turistica che vedrà i turisti avere la possibilità di scegliere tra i tour in mare, la creazione di gioielli artificiali attraverso il lavoro orafo, visitare i trabucchi, essere sarti medievali per un giorno o scoprire l’antico borgo termolese.

“Sono tutte attività al termine delle quali potranno portare via un ricordo della giornata, un qualcosa di termolese che resterà sempre con loro”.

“Far conoscere Termoli è sempre un aspetto positivo – ha affermato Fabrizio Vincitorio, padrone di casa alla Cala Sveva – Paola da sempre ha una grande passione per far crescere l’interesse per Termoli e bisogna alimentare queste iniziative”.

Ne è convinto anche Marco Zollo, Manager e formatore esperto in Comunicazione e Marketing, Internazionalizzazione in particolare nei settori Turismo e Food. “Turismol è un’associazione che sta svolgendo un’attività importante per il turismo a Termoli.

Il turismo esperienziale è una tipologia di turismo che può essere la spinta per questo territorio ed è per questo che iniziative come queste di Turismol sono molto importanti”.