Entra in ospedale per essere operato, prende il Covid e muore. Sconcerto a Portocannone

Era entrato in ospedale circa una ventina di giorni fa per essere sottoposto ad un intervento per un’altra patologia di cui era affetto. All’interno del San Timoteo, però, avrebbe contratto il Covid che poi lo ha portato alla morte. Si è spento stamattina un 84enne di Portocannone. La notizia, confermata dal primo cittadino Giuseppe Capricci, ha lasciato sconcertati anche se non sono ancora chiari i contorni della vicenda e come possa l’uomo aver contratto il virus che poi l’ha piegato determinandone la morte. Per Portocannone si tratta dell’ennesimo lutto, un paese che è stato molto colpito da questa seconda ondata del Covid-19. “Il Covid miete un’altra vittima in paese – afferma l’amministratore comunale – ed oggi alla tristezza del distacco si aggiunge anche la rabbia per la consapevolezza che Mario, uomo stimato, appassionato e grande lavoratore, ha contratto il virus durante un normale ricovero ospedaliero per altre patologie. Le più sentite condoglianze da parte dell’intera Comunità vanno al figlio Peppino, ai nipoti ed a tutta la famiglia D’Apolito. Ciao Mariulì!”.