Emilio Izzo: «Isernia, provincia fantasma»

«Tutto il rispetto e la solidarietà dovuti per gli ex lavoratori Gam, che in queste ore lottano per il proprio futuro, ma sarebbe più giusto se il presidente Toma e i rappresentanti della provincia di Isernia, in consiglio regionale e in giunta, spendessero qualche parola e facessero qualcosa anche in favore degli ex Ittierre, degli ex Di Risio e degli ex Esattorie che attendono da mesi la mobilità in deroga, approvata dal governo centrale, ma mai erogata dalla Regione Molise. – afferma Emilio Izzo – Quei soldi, evidentemente, servono ad altro. Purtroppo i lavoratori e i cittadini della provincia di Isernia sono di serie B, discriminati e dimenticati, sia dalla politica regionale, che dagli stessi sindacati. Nonostante tre assessori e la grande rappresentanza alla Regione, la provincia di Isernia era e resta una provincia fantasma».