Elezioni, Tartaglione: «Porte aperte e nessuna imposizione dall’alto»

L’onorevole di Forza Italia: il candidato sindaco non deve essere per forza un politico

REDAZIONE
CAMPOBASSO

«Il candidato sindaco di coalizione non deve per forza essere un politico. Deve essere un giusto candidato che metta tutti d’accordo e faccia sintesi». Sono queste le parole dell’onorevole Annaelsa Tartaglione (FI). Una chiara risposta a Francesco Pilone che con il suo gruppo Democrazia Popolare aveva detto no a candidature di personaggi che non provengano dalla politica. La dichiarazione della Tartaglione è chiara, anche se l’esponente di Forza Italia non chiude le porte a nessuno. «Siamo aperti a chi vuole tornare e all’elettorato di centro. Non abbiamo un personaggio di punta al momento. L’intento è di essere uniti». «Le elezioni comunali – commenta l’onorevole – sono legate al territorio. Se qualcuno si vuole candidare, si apre il confronto con i partiti. Mai come questa volta daremo la parola ai responsabili cittadini e ascolteremo il territorio. Non vi è nessuna imposizione dall’alto, – chiosa la Tartaglione. – Certo è che serve chiarezza. Occorre capire chi si siede ai tavoli e per conto di chi».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com