Due pregiudicati denunciati per frode informatica in concorso

Clonavano la carta di credito intestata ad altre persone effettuando diversi acquisti di merce

I Carabinieri della Compagnia di Venafro hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria due pregiudicati, un uomo e una donna, conviventi, entrambi ritenuti responsabili del reato di frode informatica in concorso. In particolare, i due malfattori clonavano la carta di credito intestata ad altra persona, effettuando diversi acquisti di merce per un importo di svariate centinaia di euro.

Le immediate indagini condotte dai militari dell’Arma consentivano di risalire agli autori del reato e, a seguito anche di perquisizione personale e domiciliare, veniva rinvenuto e sottoposto a sequestro diverso materiale informatico tra cui: schede telefoniche, carte di credito, carte bancomat, telefoni cellulari e notebook, materiale utilizzato per porre in essere le attività delittuose in danno di ignari cittadini, coinvolti a loro insaputa. L’attenzione dei Carabinieri per i reati informatici è costante, al fine di contrastare un importante e subdolo fenomeno criminoso che coinvolge trasversalmente tutte le categorie di persone che, in qualche modo, utilizzano la rete per lavoro o per altre finalità.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com