Due comunità sotto choc per la tragica morte di Roberto

Una tragedia che ha scosso due comunità, quella di Santo Stefano e quella di Campobasso. Ancora increduli e affranti dal dolore amici e parenti di Roberto Di Bartolomeo, il 42enne deceduto alle prime luci dell’alba di questa mattina in seguito ad un tragico incidente stradale sulla Bifernina. Un’ennesima vita spezzata troppo presto da un destino crudele e da responsabilità che dovranno essere accertate. Sono in corso gli accertamenti da parte delle autorità competenti, al momento, però, è già noto che la ragazza alla guida dell’utilitaria con cui è avvenuto lo scontro, è stata arrestata per omicidio stradale, essendo risultata positiva al drug test.

Roberto, che lavorava in un ristorante a Trivento, stava rientrando a casa: lascia una compagna e un bimbo di 7 anni e tanti amici ancora increduli e sconvolti per la sua tragica morte. A Santo Stefano, frazione del capoluogo, si conoscono tutti e Roberto era stimato e apprezzato. Molto conosciuto anche a Campobasso dove la notizia è inizia a circolare da questa mattina ed ha lasciato attoniti quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo.