Droga, un arresto. Sotto sequestro hashish e marijuana

Il Brigante 2

Nell’ambito dei servizi predisposti dal dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti elaborato dal Comando Provinciale di Isernia, i Reparti delle Fiamme Gialle hanno intensificato ulteriormente i controlli alle persone in città e ai mezzi in transito sulle principali arterie stradali della provincia. In particolare, in due distinte operazioni, la Compagnia di Isernia e la Tenenza di Venafro, con l’ausilio delle unità cinofile, hanno sequestrato complessivamente 200 grammi di marijuana e 100 grammi di hashish, arrestato un responsabile, per violazione all’art. 73 del D.P.R. 309/1990, e segnalato una persona, per violazione all’art. 75 del D.P.R. 309/1990, alla locale Prefettura. L’attività della Tenenza di Venafro è scaturita nel corso di un controllo stradale, in località Sesto Campano, dove i finanzieri hanno fermato un cittadino extracomunitario di origine nigeriane che da subito ha mostrato segni di insofferenza da far intuire che l’uomo avesse qualcosa da nascondere. La perquisizione effettuata permetteva di rinvenire abilmente occultata sotto il sedile dell’automobile un borsello contenente degli involucri di marijuana pari a 200 grammi che è stata sottoposta a sequestro. Il fermato è stato denunciato all’A.G. in stato di arresto per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed associato presso la locale Casa Circondariale di Isernia. La persona straniera è stata, inoltre, segnalata all’Autorità Giudiziaria per violazione alla legge sull’immigrazione clandestina, poiché sprovvista di permesso di soggiorno e dunque irregolare sul territorio nazionale. Presumibilmente la droga che trasportava il corriere serviva per rifornire le piazze di spaccio della Costa Adriatica.  Le indagini sono tuttora in corso alla ricerca di altri responsabili e fiancheggiatori nel trasporto.  L’attività della Compagnia di Isernia si è invece svolta nel capoluogo pentro, dove tre extracomunitari alla vista dei finanzieri sono fuggiti, disperdendosi tra i palazzi, mentre il cane antidroga segnalava la presenza di sostanze stupefacenti dietro una colonna. i finanzieri hanno poi rinvenuto 95 grammi di hashish, prontamente posta sotto sequestro, e contestualmente redatta un’informativa di reato all’Autorità Giudiziaria. Successivamente nel corso di un controllo stradale i militari della Compagnia di Isernia hanno sequestrato altri 5 grammi di hashish e segnalato alla Prefettura di Isernia un cittadino extracomunitario, per violazione all’art. 75. Dall’inizio dell’anno le Fiamme Gialle di Isernia hanno complessivamente sequestrato 5,500 kg di hashish e marijuana, 205 gr. di cocaina, 29 gr. di eroina e 32 piante di canapa, nonché arrestate 10 persone, 33 denunciate all’Autorità Giudiziaria e 133 segnalate alle competenti Prefetture.

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli