Droga sempre più dall’Albania, Gallucci: «Costi più bassi e competitivi sul mercato»

Le interviste al Capitano Mitola e al Sostituto Procuratore

Attivamente 2

Nelle due interviste la ricostruzione dell’operazione.

«Una struttura verticistica composta principalmente da albanesi e rumeni, con l’ausilio in maniera associativa di un solo personaggio italiano. Una cassa comune gestita per tutto quanto potesse servire per la rete di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti» afferma il Capitano Gaetano Mitola.

«Il mercato, in tutti i campi, viene permeato da chi è più forte e competitivo. Abbiamo visto negli ultimi tempi numerose operazioni della Dda di Bari o dell’Aquila contro associazioni albanesi. Perché probabilmente il costo della droga proveniente dalla vicina Albania sulla costa adriatica è molto più basso», questo il concetto espresso dal Sostituto Procuratore Vittorio Gallucci.

Attivamente 3

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli