Dramma sulla SS16, “A Sara, con affetto”. Le strazianti parole degli amici della 17enne

Non ci sarà l’autopsia sul corpo di Sara, la 17enne morta a seguito di un drammatico incidente stradale sulla Statale 16 proprio al confine tra Abruzzo e Molise. La Procura di Vasto, titolare del fascicolo di indagine, ha dato il nulla osta per i funerali che, però, ancora non sono stati fissati. Mentre Termoli si sta stringendo attorno ai genitori della ragazza sono gli amici e i compagni di scuola dell’Istituto Boccardi di Termoli a ricordarla con una straziante lettera che è stata pubblicata sul sito internet della scuola. “Non ci sono parole quando una giovane vita viene spezzata, quando negli occhi e nel cuore abbiamo ancora Sara, il suo viso, la freschezza dei suoi anni. Chi l’ha conosciuta sa con quanto entusiasmo Sara andasse incontro alla vita. Il suo sogno…diventare capitano di una nave. E si sarebbe riuscita…Sara. Minuta ma forte, ancora ragazza, ma con una maturità e una determinazione quasi da adulta. Sapeva essere amica dei suoi compagni, ma anche gestire le relazioni con il mondo dei grandi. Abbiamo avuto la fortuna di conoscerti e non ti dimenticheremo. Nel nostro cuore rimarranno sempre il tuo sorriso e il tuo dolce viso. Le nostre preghiere ti accompagneranno sempre. Speriamo che possano rendere più lieve questo tuo ultimo viaggio e dare un pò di conforto ai tuoi cari. Un abbraccio dalla “tua” scuola”.