Dopo il crollo del 2020, qual è il futuro delle scommesse sportive in Molise?

Il Molise è una delle regioni italiane in cui nel 2020 si è assistito al crollo più significativo per quanto riguarda il mondo delle scommesse sportive. La pandemia ha sicuramente influito parecchio sull’intero settore, portandolo a registrare una crisi senza precedenti. Sono state soprattutto le agenzie e le sale scommesse fisiche però a subire in misura maggiore i danni dovuti alle restrizioni imposte per la pandemia. Se infatti andiamo a vedere nel dettaglio l’andamento dell’intero mercato del gioco d’azzardo, appare evidente che dal 2020 i siti di scommesse online abbiano fatto da traino, contenendo in modo significativo le perdite.

I migliori siti di scommesse regolamentati fanno da traino per l’intero settore

Oggi sono i siti scommesse AAMS a fare da traino per l’intero settore del gioco d’azzardo, non solo in Molise ma in tutta Italia. Dopo il crollo del 2020 infatti e le recenti disposizioni per quanto riguarda il Green Pass, le attività fisiche stentano a ripartire e non sarebbero in grado di garantire gli introiti del passato. Il futuro delle scommesse sportive è dunque in mano ai canali online. È tuttavia doverosa una precisazione. Se è vero che i siti di scommesse sportive possono consentire al settore di non crollare definitivamente, è altrettanto vero che occorre prestare una grande attenzione perché non tutti sono regolari e legali.

Gli strumenti a disposizione degli utenti del resto ci sono, dunque si possono evitare oggi brutte sorprese. Dato che ora ci sono così tanto buoni comparatori di siti web sicuri, non resta che prendersi la briga di controllare se il sito di scommesse sportive usato di solito sia davvero così sicuro e affidabile come si pensa.

I segnali che permettono di riconoscere un portale illegale sono diversi: la mancanza di riferimenti all’autorizzazione AAMS e l’assenza di claim sulla pericolosità del gioco d’azzardo ad esempio sono fattori che non si dovrebbero mai sottovalutare.

La crisi delle sale scommesse e dei casino fisici in Italia

La crisi delle sale scommesse e dei casinò fisici in Italia appare in controtendenza rispetto a quanto sta accadendo dall’altra parte del mondo. Negli ultimi 8 mesi del 2021 infatti i casinò di Las Vegas hanno totalizzato un record di incassi, il che significa che il business sta andando a gonfie vele.

Nel nostro Paese la situazione è completamente differente, anche se bisogna riconoscere che esistono delle importanti differenze tra una regione e l’altra. Attualmente, ad esempio, in Lombardia si continua a scommettere parecchio e in particolar modo sembra Milano la città che fa da traino all’intero settore. Non da meno è la Campania, dove il trend appare in crescita e lo stesso nel Lazio: terza regione italiana in cui il settore del gioco d’azzardo registra importanti segnali positivi.

La crisi delle sale scommesse e dei casinò fisici appare tuttavia evidente in altre regioni, come il Molise ma non solo. Anche in Valle d’Aosta, Friuli, Basilicata ed Umbria il gioco d’azzardo non attira molti appassionati, anche se i canali online rimangono comunque più popolari rispetto a quelli fisici.

Qual è il futuro delle scommesse sportive in Molise?

In Molise la crisi del gioco d’azzardo si è fatta sentire in modo accentuato dopo l’emergenza Covid. Secondo i dati del Libro Blu dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, la spesa per gli apparecchi è quasi dimezzata nel 2020 rispetto al 2019 segnando una perdita di quasi 9 milioni di euro. Non è andata certo meglio per quanto riguarda il comparto delle scommesse sportive, che ha registrato un -32,1% equivalenti a 2,4 milioni di perdite.

Il settore nel suo complesso ha subito un declino significativo anche in questa regione, che appare ormai chiaramente indirizzata verso i canali online. Sono infatti le sale scommesse fisiche ad essere destinate a subire ulteriori perdite nell’immediato futuro, mentre i migliori siti di scommesse sportive in Italia potrebbero tenere in piedi l’intero comparto. Come abbiamo già accennato, sarà importante diffondere informazioni chiare a tutti gli utenti, in modo che siano in grado di riconoscere i portali sicuri ed affidabili da quelli illegali e pericolosi. Si tratta di una sfida inevitabile, perché ormai appare piuttosto chiaro che se il settore delle scommesse sportive sopravviverà nel prossimo futuro sarà soprattutto grazie ai siti online e in modo particolare a quelli in possesso di regolare autorizzazione AAMS. Non dimentichiamo infatti che i portali privi di tale certificazione non sono solamente pericolosi per gli utenti ma non apportano alcun beneficio alle casse dello Stato, contribuendo a diffondere evasione ed illegalità nel nostro Paese. Vanno dunque contrastati, privilegiando quei siti che invece rispettano tutte le norme previste.