Domenica si torna all’ora solare, lancette indietro: potrebbe essere l’ultima volta

Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre alle ore 3:00, bisognerà spostare indietro di 60 minuti le lancette di tutti gli orologi

Come ogni anno, l’ultima domenica di ottobre gli italiani, e non solo, allo scoccare delle ore 3:00 del mattino sono chiamati a spostare le lancette indietro di un’ora, riportandole alle 2:00. Nella notte tra il 27 e il 28 ottobre, infatti, avverrà il cambio di orario e il consueto passaggio dall’ora legale a quella solare che permetterà di dormire un’ora più, e anche se farà buio prima, di mattina l’alba sarà un po’ in anticipo rispetto ai giorni precedenti. Le giornate quindi si accorceranno per dare il benvenuto all’ora solare, segnando in qualche modo la fine della stagione estiva, per passare ufficialmente al freddo e al buio dell’inverno.

Questa tuttavia, potrebbe essere l’ultima volta che i cittadini dell’Unione Europea dovranno ricordare di spostare le lancette degli orologi (e non l’orario sullo smartphone, che solitamente si modifica in modo automatico). Una proposta dell’Unione Europea infatti vorrebbe eliminare l’obbligo del cambio dell’ora e permettere a tutti gli Stati membri di decidere autonomamente se adottare per tutti i 365 giorni l’ora legale oppure quella solare.