Domani pronto l’ospedale da campo davanti al San Timoteo, sarà gestito dalla Croce Rossa

Questa notte arriverà il materiale e da domani, lunedì 22 febbraio, il Molise avrà il suo primo ospedale da campo. L’emergenza Covd continua ad assediare la nostra regione e gli ospedali sono al collasso. Così la soluzione, in emergenza, di allestire un ospedale da campo davanti al San Timoteo, visto che al momento l’epicentro dell’epidemia è il Basso Molise. Questa mattina è stata scelta l’area, in seguito ad un sopralluogo effettuato da Protezione Civile, Regione, Asrem e Croce Rossa. L’ospedale da campo, a pressione negativa, sarà gestito da personale della Croce Rossa Italiana, medici, infermieri e Oss. E’ partito anche in questo ore il reclutamento in regione dei volontari della Cri. Ovviamente il personale sanitario agirà in sinergia con quello del San Timoteo. La scelta è ricaduta su Termoli anche perché a Campobasso la situazione potrà essere gestita dopo l’accordo con il Gemelli che è andato in soccorso del Cardarelli. Dunque entro la giornata di domani il Molise avrà il suo ospedale da campo, che potrà ospitare fino a 25 posti letto di semi intensiva, per fronteggiare l’attuale emergenza. La struttura che arriverà sarà la stessa di quella utilizzata a Nuoro (in foto).