Domani i funerali del 54enne caduto da cavallo

Il sindaco di Roccamandolfi proclama il lutto cittadino

REDAZIONE

Si terranno nel pomeriggio di domani a Roccamandolfi, alle ore 15, presso la chiesa di San Giacomo Maggiore, i funerali religiosi di Pietro Ricciardone, il 54enne morto domenica pomeriggio a seguito di una caduta dal cavallo. Sgomento e incredulità in paese, dove l’uomo lascia la moglie e tre figli. Pietro Ricciardone ricopriva anche la carica di consigliere comunale ed era benvoluto da tutti i suoi concittadini. Il sindaco, Giacomo Lombardi, per la giornata di domani ha proclamato il lutto cittadino. Troppo è il dolore di una comunità che in queste ore si sta stringendo attorno alla famiglia del 54enne. I cavalli erano la grande passione di Pietro. Come spesso accadeva era uscito per fare una passeggiata insieme ad altri appassionati. Stava per fare ritorno in paese quando l’equino è scivolato, finendo nella vicina scarpata, profonda diversi metri, ferendosi a una zampa. Stessa sorte per il 54enne che, però, ha battuto violentemente la testa contro una pietra. A lanciare l’allarme una delle persone che faceva parte del gruppo di escursionisti. Vani i soccorsi da parte dei sanitari del 118 arrivati sul sposto insieme ai carabinieri della stazione di Cantalupo nel Sannio. La zona dove è caduto è risultata essere molto impervia, motivo per cui è stato molto difficile raggiungerlo. Tutti i tentativi per rianimarlo sono risultati vani, troppe erano le ferite riportate nell’impatto. I sanitari non hanno potuto far altro che costatarne il decesso, mentre i militari dell’Arma hanno avviato le indagini del caso, espletando gli opportuni rilievi e acquisendo informazioni dai presenti, al fine di ricostruire l’esatta dinamica. I militari nell’immediatezza dei riscontri compiuti, non hanno ravvisato responsabilità di terzi, definendo l’accaduto una tragica fatalità. Dopo la valutazione degli accertamenti eseguiti, il magistrato di turno ha disposto la restituzione della salma ai familiari.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com