Disturbi dell’apprendimento, corso di formazione a Isernia

Prenderà il via giovedì 22 settembre alle ore 16.30 presso l’Auditorium dell’I.T.I.S. di Isernia il corso di formazione “Dalla prevenzione alla continuità. I DSA nell’azione scolastica” destinato ai docenti della Scuola dell’Infanzia, della Primaria e della Secondaria di I grado degli Istituti Comprensivi S. Giovanni Bosco e Giovanni XXIII di Isernia.
Il corso, cui parteciperanno oltre 170 docenti, consta di nove moduli nei quali si affronteranno varie tematiche concernenti i disturbi specifici dell’apprendimento: dislessia, discalculia, disortografia e disgrafia. Si parlerà di prevenzione e di screening, di buone prassi e di cosa osservare negli alunni nelle varie fasce di età. Ma anche della necessità di garantire una continuità dei percorsi didattici, nell’ottica di una collaborazione tra scuola, casa e riabilitazione, finalizzando tale cooperazione alla buona riuscita dei piani didattici personalizzati e alla salvaguardia dell’aspetto emotivo nell’apprendimento degli alunni che presentano tali disturbi.
Il corso, patrocinato dalla B.m.n. Salus S.r.l., attiva sulla città di Isernia per la gestione della struttura odontoiatrica Odontosalute e per mettere in campo una serie di azioni mirate alla crescita della qualità della vita e del benessere della comunità isernina, sarà tenuto dal gruppo di lavoro marchigiano de “Il Filo di Arianna”, centro medico psico-pedagogico accreditato dalla Regione Marche con i requisiti di eccellenza per diagnosi, certificazione e trattamento DSA e accreditato dal MIUR per la formazione del personale docente. A coordinare i lavori, il pedagogista, logopedista e counselor Prof. Eugenio Lampacrescia, già docente Unimol: “Il corso è pensato per cercare una feconda integrazione tra teoria e pratica sul campo. Pertanto, sarà fortemente orientato alla didattica e alla continuità, sia per quanto riguarda i passaggi di ciclo scolastico, sia per i percorsi preventivi, diagnostici e riabilitativi”.
Tra i relatori anche Anna Paola Bramucci, grafologa specializzata in DSA e counselor, Laura Porfiri, psicologa psicoterapeuta, Lorenzo Lampacrescia, psicologo clinico e della riabilitazione, Elisa Agostinelli, logopedista, Elita Di Benedetto, insegnante specializzata in DSA, Barbara Palumbo, insegnante ed educatrice della scrittura, e Graziella Vizzarri, operatrice sociale.