Disservizi alla stazione di Campobasso, le soluzioni di un lettore

Stazione_Campobasso_2.jpgSpett. Redazione,

Stazione di Campobasso. Un disagio inutile con semplice soluzione.?Questa mattina mi sono recato alla stazione di Campobasso ed ho scoperto che non ? pi? possibile parcheggiare l?autovettura nel piazzale antistante, anche per poco tempo. Credo che questo sia un problema che interessi quanti viaggiano col treno, ma tra i vari disservizi, mi sembra che nessuno ha citato quest?ultimo. La stampa ha parlato del ripristino del servizio su rotaia sulla tratta per Termoli, nel prossimo settembre, per cui non vedo la necessit? di tenere occupato tutto il piazzale per i pullman sostitutivi. Finiremo col non transitarvi pi? in quella corsia antistante la stazione!?Quello che per? mi indigna, da anni, ? la partenza del treno per Roma dal terzo binario senza?alcuna evidente ragione. Anche questa mattina decine di passeggeri sono stati costretti a trasportare le valige gi? per il sottopasso, con enorme disagio. Posso capire che quella posizione al terzo binario possa favorire, in altri orari, qualche eventuale e raro passeggero proveniente o diretto a Termoli, ma, in questo periodo di autobus sostitutivo, non c?? alcuna necessit?.?In ogni caso la stazione di Campobasso ? un capolinea per tutti i treni; non vi sono treni passanti e tanto meno quelli ad alta velocit? (come a Termoli, per fare un confronto). Con piccoli aggiustamenti SOLO di tipo ORGANIZZATIVO si pu? rendere la vita pi? facile agli utenti, senza sottoporli ad una inutile vessazione.?La mia proposta ? che, dalla prossima riattivazione della linea ferrata per Termoli, il treno da e per la citt? adriatica e quello in partenza o arrivo da Roma possano essere allineati entrambi sul primo binario.?Ripeto, Campobasso non ha elevati volumi di traffico, per certe soluzioni basta solo un po’ di buona volont?.

M.R.