Direttore delle poste tenta di farla finita, salvato dalla sorella

Una triste storia vede come protagonista il direttore di un ufficio postale del venafrano. Si tratta di un cinquantacinquenne, sospeso dal servizio a seguito di un’indagine su alcuni ammanchi registrati sui depositi della sua filiale.

Il funzionario postale ha sempre proclamato la sua innocenza, ma il peso di quanto gli stava accadendo deve essere diventato così insostenibile da spingerlo a tentare di togliersi la vita. Tentativo andato fortunatamente a vuoto grazie dell’intervento della sorella, che ha tempestivamente chiamato i soccorsi salvandogli la vita.