Di Marzio lascia i Cinque Stelle

Il senatore Luigi Di Marzio ha annunciato di aver lasciato il Movimento 5 Stelle e di aver aderito al Gruppo Misto del Senato. Di Marzio, che è stato eletto nel 2018 nel collegio uninominale di Campobasso, era tra i parlamentari del M5S in ritardo con la restituzione di una parte delle indennità percepite (il regolamento del movimento prevede che ogni parlamentare restituisca un minimo di 2mila euro al mese da investire in progetti e donazioni, oltre a 300 euro destinare invece allo sviluppo della piattaforma Rousseau).

Nel dare l’annuncio del suo abbandono, riporta ANSA, Di Marzio ha detto: «Di fronte ad un’epurazione di fatto della quale non posso non prendere atto, ancorché con il rammarico di separarmi da colleghi integerrimi, per fugare qualsiasi dubbio formalizzo in questa sede la decisione di aderire al Gruppo Misto». La decisione di Di Marzio era stata anticipata stamattina da Repubblica, che aveva scritto che un altro senatore, Lello Ciampolillo, dovrebbe a breve essere espulso a causa delle mancate restituzioni.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com