Decreto agosto sul terremoto, “rivedere le disparità di trattamento per il Molise”

L’appello è ai parlamentari affinché mettano mano “alla disparità di trattamento nel decreto agosto sul terremoto del Molise”. Con una nota a firma del Presidente Danilo Martino, l’ACEM-ANCE Molise si è rivolta questa mattina ai Parlamentari Molisani ed al Presidente della Giunta Regionale per segnalare  una disparità di trattamento nel decreto Agosto sul terremoto del Molise. “L’Associazione degli edili – si legge in una nota stampa – ha fatto rilevare come la legge di conversione del decreto ha elevato del 50% il limite delle spese, sostenute entro il 31 dicembre 2020 per gli interventi da Eco e Sismabonus in favore dei soggetti colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 6 aprile 2009, in  alternativa al contributo per la ricostruzione,  escludendo dal beneficio il terremoto del Molise dell’agosto 2018 e del 2002. In considerazione dell’importanza dell’argomento, l’ACEM-ANCE auspica un interessamento e sollecita iniziative per sanare la disuguaglianza,  nell’interesse in primis dei cittadini molisani che hanno subito danni dagli eventi tellurici e quindi indirettamente anche delle imprese e dell’economia del territorio”.