Dal Molise in direzione Puglia con cocaina, eroina e hashish: arrestati

Hanno cercato di disfarsi della droga gettandola dal finestrino. Sanzionati anche per aver violato le normative legate all’emergenza Covid-19

Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato due uomini (confinati ai domiciliari) che dal Molise si stavano recando in Puglia trasportando droga. A fermarli, nello specifico, gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di San Severo, nel corso di un servizio predisposto per contrastare i reati in materia di stupefacenti. Gli agenti hanno effettuato un controllo ad un’auto sospetta con a bordo i due uomini.
All’atto del controllo gli Agenti hanno notato che l’uomo seduto sul sedile posteriore ha gettato dal finestrino un involucro all’interno del quale c’era dello stupefacente. Dopo una più approfondita perquisizione sono spuntati fuori diversi grammi di hashish, cocaina ed eroina. La sostanza e la vettura sono state poste sotto sequestro. I due uomini sono stati arrestati con l’accusa di detenzione di fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sono stati inoltre sanzionati per aver violato la normativa in vigore per arginare il diffondersi della pandemia Covid-19. Dopo le formalità di rito indie sono stati sottoposti ai domiciliari.