Dal contratto di fiume per il Volturno al turismo, Incollingo già a lavoro per Colli (IL VIDEO)

E’ stato riconfermato alla guida di Colli a Volturno con 537 voti Emilio Incollingo. Primo cittadino uscente, Incollingo è già pronto a rimettersi alla guida del Comune alto molisano per una macchina amministrativa “che in verità non si è mai fermata neanche durante la campagna elettorale. Colli ha voluto riconfermarmi alla carica di sindaco per la seconda volta – racconta ai microfoni del Quotidiano del Molise – e nei prossimi cinque anni si continua il lavoro già avviato. Non abbiamo mai interrotto l’attività amministrativa anche nei giorni di campagna elettorale e per questo si riparte con la programmazione già avviata”.

Sotto la lente la grande attenzione per il territorio e “le risorse che lo stesso territorio può offrirci” a partire dal fiume Volturno “con il contratto di fiume dell’alto Volturno che è uno strumento di programmazione e tutela del bacino idrografico delle sorgenti del Volturno che vede parte attiva il Comune di Colli e i Comuni dell’area delle sorgenti fino alla confluenza del Cavaliere”.

Ma non c’è solo questo nel programma del sindaco Incollingo perché attenzione sarà data anche al “centro storico e alle risorse naturali” con il “tentativo di risolvere le problematiche dal dissesto idrogeologico, dell’approvvigionamento idrico” grazie al “nuovo serbatoio di accumulo che garantirà l’erogazione dell’acqua a tutte le utenze domestiche evitando, quindi, le chiusure notturne che sono state necessarie finora”.

Sotto la lente anche progetti per il turismo “che si agganciano al territorio come la riqualificazione urbana, il verde pubblico e la promozione sociale della comunità cercando di ripristinare un clima di cooperazione tra i cittadini per favorire l’attività e il lavoro dell’amministrazione”.