Cus Molise, vetrina prestigiosa. Su Sky sfida all’Ecocity

Il portiere Oliveira: “C’è emozione, vogliamo fare una grande gara”

Il grande giorno è arrivato. Domani sera, 15 gennaio, in posticipo, con inizio alle ore 20,45, il Cln Cus Molise sfiderà l’Ecocity sotto l’occhio delle telecamere di Sky (canale 202) per la diciottesima giornata del girone B di serie A2. La squadra ha lavorato bene in settimana preparando il confronto con grande motivazione e con la giusta grinta. All’appello mancherà Lucas infortunato mentre tornerà a disposizione La Bella che ha scontato la squalifica. Tutti gli altri elementi saranno a disposizione per l’appuntamento del Pala Cesaroni. A presentare il confronto è il portiere rossoblù Vinicius Oliveira.

Esordio su Sky per il Cln Cus Molise in una gara sicuramente difficile. Sarà una vetrina importante per voi. Condividi?

“Sarà per tutti noi una vetrina importante. Giocare in diretta televisiva avrà un sapore speciale, farlo al cospetto di una grande squadra sarà ancora più bello”.

La diretta televisiva sarà uno stimolo in più a fare una grande partita. E’ così?

“Senza ombra di dubbio. Poter giocare su Sky rappresenta un’opportunità. Tutti ci teniamo a fare qualcosa di importante. Giocare sotto l’occhio delle telecamere sarà sicuramente stimolante. Cercheremo di fare una grande partita”.

Avete già messo in difficoltà una squadra così forte. L’Ecocity come si può battere a tuo avviso?

“Se riusciamo a scendere in campo con il piglio giusto e a fare quello che abbiamo preparato in allenamento durante la settimana, sicuramente possiamo uscire con i punti in tasca. Certo, non sarà semplice perché loro sono una grandissima squadra, composta da tanti campioni che sta dimostrando il suo grande valore con una serie di vittorie consecutive impressionante. Siamo convinti delle nostre potenzialità e cercheremo di sfruttarle. Alla fine tireremo le somme e vedremo dove saremo riusciti ad arrivare”.

Difficile trovare dei punti deboli in casa Ecocity. C’è un giocatore che toglieresti a loro per la sfida di domani?

“In una squadra come questa con tanti giocatori di spessore assoluto è difficile sceglierne uno. Posso solo dire che sarà bello affrontarli e confrontarsi con loro. Lo abbiamo già fatto ma sarà bello come la prima volta. Tanti hanno giocato in serie A, in nazionale, vinto trofei e scudetti. Ci aspetta una serata di grandi emozioni”.

Siete in un momento particolare, come si può riprendere la marcia a tuo avviso?

“Questi sono momenti che fanno parte di una stagione e di un cammino sportivo. Adesso ci troviamo ad affrontare delle difficoltà e dobbiamo essere bravi a far fronte a questa esigenza. Senza disunirci ma compattandoci ulteriormente. In questo modo potremo risalire la classifica e riprendere la marcia che abbiamo interrotto da qualche settimana”.

Il vostro cammino, escludendo l’ultimo periodo, è stato positivo.

“Abbiamo iniziato bene il campionato, poi in queste ultime partite non siamo riusciti a fare punti. Però tutti insieme vogliamo ritornare a vincere. Magari farlo già a Genzano”.

Il cammino è ancora lungo. Questo gruppo ha dimostrato di saper venire fuori dai momenti non esaltanti in maniera brillante.

“Sicuramente manca ancora tutto il girone di ritorno e come abbiamo visto in questo campionato può accadere qualsiasi cosa. Continueremo a lavorare con impegno e dedizione per ripartire e tornare a sorridere. Sono convinto che il lavoro paga sempre e noi stiamo mettendo il massimo in ogni allenamento. I risultati torneranno ad essere positivi”.

Il portiere Oliveira