Cus Molise, partenza in quinta. Pistoia crolla nella ripresa: per i ragazzi di Sanginario avvio super

Esce alla distanza da grande squadra e porta a casa i primi tre punti della stagione il Circolo La Nebbia Cus Molise. La squadra di Marco Sanginario manda al tappeto il Futsal Pistoia e festeggia di fronte al pubblico amico (presenti sugli spalti anche il sindaco di Campobasso Gravina, l’assessore allo sport Praitano e il presidente del Coni Cavaliere).

La cronaca  – Pistoia è subito aggressivo con Galindo prima e Donadoni poi, Roman è attento ed evita la capitolazione. La reazione dei padroni di casa è affidata ad una bomba su punizione di Barichello deviata da Barbensi. E’ poi Melfi a creare apprensione nella retroguardia toscana, conclusione deviata. Ancora Cln Cus Molise con Di Stefano, tiro deviato da Barbensi. Il Pistoia spinge e la sblocca: Rodriguez assiste Berti che spedisce la palla in fondo al sacco. La gioia degli ospiti dura poco perché Barichello sporca quel tanto che basta la conclusione di Melfi per mettere fuori causa l’estremo pistoiese e fare 1-1.

Nella ripresa il Cln Cus Molise entra in campo con un altro piglio. Ci pensa Barichello ad accendere la luce: il brasiliano stoppa la palla al limite dell’area e supera Barbensi con un lob imparabile. Cln Cus Molise-Pistoia 2-1. La squadra di casa affonda i colpi e sull’uno-due delizioso tra Pachoal e Triglia (grande partita da parte sua), il giovane classe 2000 piazza la palla al paletto da giocatore navigato della categoria. Pistoia accusa il colpo e incassa anche la quarta rete. Azione spettacolare di Paschoal che salta con un numero da applausi il suo diretto controllore e offre a Turek sul secondo palo. Lo slovacco deve solo spingere in fondo al sacco. A questo punto il Futsal Pistoia ha un sussulto d’orgoglio e Martins dalla media distanza batte Roman. I toscani optano per il portiere di movimento a caccia della rimonta e il Cln Cus ne approfitta. Rilancio di Roman per la spizzata vincente di Vojto Turek che fa 5-2 e chiude di fatto i giochi. Subito dopo la marcatura arriva l’ingiusta espulsione per doppia ammonizione di Barichello. Il Cln Cus con l’uomo in meno stringe le maglie difensive e riesce a non subire gol anche grazie alle parate di Roman che chiude la saracinesca. Nelle ultimissime battute del confronto il portiere Barbensi esce in maniera spericolata su Di Stefano lanciato a rete e rimedia il cartellino rosso-. Lo stesso capitano si incarica di battere la punizione dal limite e la palla si stampa sul palo.

Finisce con i padroni di casa in festa e la testa già alla trasferta di Giovinazzo.

IL TABELLINO

CLN CUS MOLISE            5

FUTSAL PISTOIA 2

(primo tempo 1-1)

Cln Cus: Roman, Silvaroli, Turek, Di Stefano, Di Lisio, Paschoal, Debetio, Marro, Melfi, Triglia, Verlengia, Barichello. All. Sanginario.

Futsal Pistoia: Barbensi, Giorgi, Galindo, Berti, Donadoni, D’Andrea, Martins, Rodriguez, Paletta, Marino, Caio, Montorzi. All. Lami.

Arbitri: Marchetti di Lanciano e Rutolo di Chieti. Crono: Battista di Campobasso.

Marcatori: Berti, Barichello pt. Barichello, Triglia, Turek (2), Martins st.

Note: ammoniti Barichello, Turek, Triglia, Donadoni. Espulsi Barichello e Barbensi nella seconda frazione di gioco.