Cus Molise, la regular season termina con un pareggio. Ora c’è la Fenice Veneziamestre nel playoff per l’Elité

ITALPOL-CLN CUS MOLISE     3-3

(0-1 primo tempo)

Italpol: Basile, Osni Garcia, Bizjak, Cascapera, Piermarini, Signorini, Di Eugenio, Marchetti, Paulinho, Kamel, Tartabini, Ippoliti. All. Mannino.

Cln Cus Molise: Oliveria, Patriarchi, Ferrara, Lenoci, Di Stefano, Di Lisio, De Nisco, Nathan, Mariano, La Bella, Triglia, Barichello. All. Sanginario.

Arbitri: Accomando di Olbia e Di Donato di Merano. Crono: Cristea di Albano Laziale.

Marcatori: 13’58”Nathan pt; 2’25” Osni Garcia, 6’05” Nathan, 9’33” Di Eugenio, 10’ Nathan, 17’10” Kamel st

Note: ammoniti De Nisco, Paulinho, Kamel, Gravina, Osni Garcia, Piermarini, Di Lisio, Marchetti, Oliveira. Espulsi al 9’40 del secondo tempo Di Eugenio (rosso diretto)  e al 13’32” del secondo tempo Marchetti (doppio giallo). Nel primo tempo l’Italpol ha sbagliato un calcio di rigore con Marchetti parato da Oliveira.

Si chiude con un pareggio in casa dell’Italpol la regular season del Circolo La Nebbia Cus Molise. Il 3-3 maturato al Palaolgiata di Roma porta i ragazzi di Sanginario a quota 36 punti con settima posizione finale. In virtù dei risultati maturati nei tre gironi la squadra molisana è la peggiore settima e incontrerà nel primo turno dei playoff per la serie A2 Elité la peggiore decima dei tre raggruppamenti, Fenice Veneziamestre (girone A). L’andata si giocherà nel capoluogo veneto il 29 aprile, il ritorno al Palaunimol il 6 maggio.  

La cronaca – Subito Cus Molise pericoloso: Barichello per Nathan, para Basile in due tempi. Poi ci prova Barichello da fuori, Basile vola a deviare in corner. La risposta locale è affidata ad una conclusione di Kamel, sfera al lato non di molto. Cus Molise sul pezzo ancora con Barichello che esce bene dalla sua difesa ma apre troppo il compasso e la sfera termina larga. E’ poi Di Lisio a mettere paura alla retroguardia locale, conclusione che si stampa sul palo esterno. Tocca poi a Barichello costruire per Nathan, Basile respinge di piede. L’Italpol risponde con Bizjak, palla tesa al centro, Signorini e Marchetti non arrivano all’appuntamento con la sfera. Ci vuole poi un grande Oliveira a chiudere la saracinesca in uscita bassa su Osni Garcia. Scampato il pericolo il Cln Cus Molise passa con Nathan che avvia l’azione scambia con Di Stefano e deposita in fondo al sacco lo 0-1. Ancora Nathan crea scompiglio nella retroguardia laziale costringendo Basile al grande intervento, sulla respinta La Bella non trova la porta.  L’Italpol ha la grande chance per impattare quando un tiro di Paulinho viene toccato con il braccio da De Nisco in area. Rigore per i padroni di casa. Marchetti dal dischetto si fa ipnotizzare da Oliveira e il risultato non cambia. 

Nella ripresa si presentano subito i padroni di casa con Di Eugenio che chiama all’intervento Oliveira. Poi arriva il pari. L’assist è di Kamel, Osni Garcia batte Oliveira in uscita. Incassato il gol il Cln Cus Molise reagisce subito. Oliveira assist dalla sua porta con i giri giusti per Nathan che la spizza di testa quel tanto che basta per fare 1-2. I rossoblù spingono: azione personale di Nathan che offre a De Nisco. Il 10 a due passi dalla porta sciupa il tris. Gol mangiato, gol subito. L’Italpol pareggia con Di Eugenio che trova spazio e tempo giusti per firmare il 2-2. Al Palaolgiata la sfida resta vibrante. Il portiere del Cus Oliveira parte dalla sua porta in percussione e viene falciato da Di Eugenio. Rosso diretto per il giocatore dell’Italpol e superiorità numerica per i rossoblù che tornano avanti. Palla tagliata al centro di Di Lisio sulla quale si fionda Nathan che firma la sua tripletta personale e il 2-3 per i molisani. L’Italpol non ci sta e Marchetti chiama alla respinta Oliveira. Lo stesso Marchetti, poi, la combina grossa facendosi ammonire per ben due volte in pochi secondi. Doccia anticipata per lui. Il Cln Cus Molise prova ad allungare: Barichello prima e Oliveira poi sfiorano il poker. A pareggiare però è l’Italpol con Kamel che tramuta in oro una palla tagliata di Bizjak e fa 3-3. Nelle ultime battute del match lo stesso autore del gol impegna per ben due volte Oliveira che non si fa sorprendere. Finisce 3-3. Sabato prossimo ci sarà un turno di riposo, poi il 29 aprile l’andata (in trasferta) del playoff per accedere alla serie A2 Elitè contro la Fenice Veneziamestre.