Crociati e Trinitari, trattative di pace in Comune

CAMPOBASSO. Incontro proficuo tra il sindaco Battista e i vertici dell?Associazione ?Crociati e Trinitari?, coadiuvati ormai da indissolubile amicizia con il Club dei Borghi d?Eccellenza. Obiettivo: porre in essere una reale e fattiva collaborazione ai fini del ?Ruolo di Custode? sempre riconosciuto dall?intera amministrazione, tanto che in commissione cultura a breve si decider? su come investire, in termini di istituzionalizzazione, sulla manifestazione della Pace con la conseguente calendarizzazione della manifestazione. Venerd? scorso il sindaco Battista ha incontrato i vertici dell?Associazione per tracciare un percorso condiviso ed assolutamente trasparente che ha inteso confermare la necessit? di un rapporto tra le parti, sia di carattere istituzionale, vista anche l?imminente uscita a Verona per confermare una linea strategica e culturale di ampia rilevanza, quale l?ulteriore gemellaggio che, dopo Sulmona, vedr? sigillo una delle citt? pi? belle e ricche di storia al Mondo, Verona. Questo anche per stemperare le voci di un inverosimile scricchiolio tra le parti che hanno convenuto la difficolt? oggettiva di rappresentare, nella festivit? del Corpus Domini, la meravigliosa storia della Pace tra Crociati e Trinitari che indiscutibilmente hanno fatto s? che nascesse la Campobasso attuale e che proprio, in virt? di un evento cos? importante ebbe a far s? che il Di Zinno manifestasse tutto il suo ingegno con la realizzazione della macchine volanti pi? belle e suggestive al Mondo. Il sindaco ha voluto, in prima persona e senza nessun tipo di condizionamento e di strumentalizzazione, ribadire la sua condivisione e la sua volont? di essere vicino a chi con seriet? e con passione non mistifica la propria identit? per scopi non propriamente culturali.