CR7: la leggenda del calcio

Omega Point

di Antonella Papa

Si è disputata ieri sera la semifinale di andata di Champions League tra Real Madrid e Atlético Madrid che ha visto come protagonista Cristiano Ronaldo. Nell’andata della prima semifinale di Champions, il Real Madrid supera 3-0 l’Atletico e si avvicina alla finale di Cardiff. Al Bernabeu decide una tripletta dello scatenato Cristiano Ronaldo, che sblocca il risultato nel primo tempo con un colpo di testa (10′) e poi mette in ginocchio i Colchoneros nella ripresa. Il bis arriva al 73′ con un gran destro, poi all’86’ c’è spazio anche per il 3-0 da pochi passi.

Il portoghese, che ha demolito l’Atletico, è salito a 399 gol in 389 partite con la maglia del Real Madrid. Il bilancio in Champions pa CR7 è il primo giocatore del Real ad aver segnato 3 gol all’Atletico al Bernabeurla di 104 gol in 142 partite, davvero un risultato straordinario per una leggenda del calcio come lui. Cristiano Ronaldo punta dritto verso il quinto Pallone d’oro. Intanto vede cadere i rivali: fuori Messi, quasi certamente fuori anche Griezmann, secondo e terzo della classifica del 2016, dietro di lui. Da ottobre ad aprile in 6 partite di Champions il portoghese non aveva fatto nemmeno una rete. Però questo è un altro Ronaldo, e i meriti vanno condivisi tra lui stesso e il preparatore nostrano Antonio Pintus. Il primo, e sinora unico, che con il suo sorriso gentile e i suoi occhi fermi ha saputo convincere il Cannibale a lasciare qualcosa sul piatto del suo corpo. A non mangiarsi tutte le energie per cercare di segnare a raffica in partite di poco conto.

Omega Point

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli