Covid, “ragazzi senza freni”. Assembramenti sul lungomare. Interviene la Polizia (LE FOTO)

Sarebbero scene del tutto normali in vista del weekend di Pasqua di un anno come tanti altri. Sono scene da far “preoccupare” se si pensa che il Molise, e la zona di Termoli in particolare, sono ancora in balia dell’emergenza Covid e la stessa città simbolo del Basso Molise è appena ritornata in zona arancione dopo due mesi di zona rossa. Si definiscono assembramenti, ma hanno tutto il sapore di una gioventù “senza freni” e raccontano di un giovedì santo trascorso sul lungomare in compagnia. Lo premettiamo, la zona arancione permette di fare passeggiate e di stare all’aria aperta. Non sono, però, consentiti gli assembramenti che è quanto accaduto nella parte finale del lungomare di Termoli nel pomeriggio di oggi, 1 aprile. Sul posto sono arrivate anche le pattuglie della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza ed è probabile che scatteranno delle sanzioni amministrative. Resta lo sconcerto per delle scene che ad un anno dalla pandemia non dovrebbero verificarsi.