Covid, nessun decesso dopo settimane. Ancora alti i ricoveri e nuovo boom di positivi a Termoli

L’andamento è sempre di una crescita esponenziale, ma oggi qualche segnale positivo riusciamo ad intravederlo. Non fosse altro che, per la prima volta dopo settimane, nel bollettino odierno dell’Asrem, venerdì 26 febbraio, non si registrano decessi. E questa è senz’altro una buona notizia.

Purtroppo in serata, e dopo la pubblicazione del bollettino, è giunta la notizia del decesso di un paziente che era stato trasferito fuori regione.

Restano alti i contagi, anche se leggermente inferiori rispetto ai giorni scorsi, costanti, invece, i ricoveri.

I trasferimenti di giornata sono stati 5, di questi 3 hanno avuto bisogno della terapia intensiva e sono stati spostati presso le rianimazioni del Cardarelli e del Neuromed.

Oggi si registrano ulteriori 7 ricoveri, mentre non ci sono dimessi. Pertanto il totale dei ricoverati negli ospedali molisani è di 109: al Cardarelli di Campobasso 80 pazienti, di cui 66 in malattie infettive e 14 in terapia intensiva. Al San Timoteo gli ospedalizzati sono 15, al Gemelli si trovano 11 pazienti, mentre al Neuromed tre persone ricoverate in terapia intensiva. Il totale delle terapie intensive occupate in regione è di 17 posti.

I nuovi positivi sono 64 su 767 tamponi processati, per una percentuale di positivi su tamponi pari all’8,3%. Il centro più colpito resta Termoli con 20 contagi in 24 ore.

I nuovi positivi (64) sono:

2 Agnone

1 Bojano

1 Bonefro

4 Campobasso

1 Civitacampomarano

3 Colletorto

1 Ferrazzano

1 Fossalto

2 Guglionesi

2 Isernia

2 Larino

1 Mafalda

2 Montefalcone nel Sannio

1 Montemitro

1 Palata

1 Petacciato

1 Petrella Tifernina

1 Portocannone

2 Ripalimosani

1 San Martino in Pensilis

4 Santa Croce di Magliano

1 Sepino

4 Sesto Campano

20 Termoli

2 Trivento

1 Venafro

1 Vinchiaturo

I guariti di giornata sono 75, pertanto gli attualmente positivi scendono a 1766, mentre i totali da inizio emergenza sono 10553.

I guariti sono saliti a 8438, i decessi restano fermi 349.

In isolamento si trovano 2631 cittadini.