Covid, cala del 13% in regione la pressione sul sistema sanitario

Secondo il rapporto Altems, complice anche il caldo, il virus sta lentamente allentando la presa con una diminuzione del 2% dello stress per gli ospedali a livello nazionale

Il Molise, secondo quanto si apprende dal rapporto periodico Altems (Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Università Cattolica), con il suo -13%, è tra le regioni che hanno fatto registrare una diminuzione della pressione sul sistema sanitario negli ultimi 30 giorni. Complice anche il caldo, il virus sta lentamente allentando la presa.

A livello nazionale si registra una diminuzione della pressione sul sistema sanitario del 2%. Ma ci sono ancora nove Regioni i cui sistemi sanitari registrano aumenti: sono Umbria (+41%), Sicilia (+30%), Calabria (+25%), Puglia (+17%), Marche (+12%), Toscana e Basilicata (+7%), Sardegna (+5%) e Lazio (+2%).

Invece, oltre al Molise, le Regioni e le Province Autonome che hanno avuto un allentamento dello stress sul sistema sanitari sono: Valle d’Aosta (-52%), Emilia-Romagna (-30%), PA Bolzano (-28%), Piemonte (-26%), Abruzzo (-18%), Lombardia e Veneto (-14%), Friuli-Venezia Giulia (-13%), PA Trento (-12%), Campania (-9%) e Liguria (-6%).