Covid, ancora vittime in basso Molise: in tre perdono la vita in poche ore

Ancora lutti in Basso Molise a causa del Covid. Tre i decessi che si sono verificati nelle ultime ore e che hanno sconvolto le comunità di Campomarino, San Martino in Pensilis e Santa Croce di Magliano. Nella tarda serata di ieri, 6 aprile, ha perso la vita presso l’ospedale Cardarelli di Campobasso dove era ricoverato nel reparto di Terapia intensiva un 75enne di Campomarino, con la comunità di Campomarino che si conferma quella ad aver pagato il prezzo più caro della seconda ondata del Covid-19. Nella mattinata di oggi, 7 aprile, invece, un uomo originario di San Martino in Pensilis. L’uomo, che avrebbe compiuto 61 anni tra pochi giorni, è deceduto nel reparto di Terapia intensiva del Cardarelli dove era ricoverato. L’uomo, dipendente Asrem, era molto conosciuto non solo a San Martino ma anche a Termoli e Larino dove aveva prestato servizio ed era stato ricoverato presso l’ospedale di Campobasso a causa del progressivo aggravamento delle sue condizioni di salute. E questa mattina l’ennesimo lutto ha colpito anche Santa Croce di Magliano che pure ha pagato il caro prezzo della pandemia: a spegnersi è stata una donna venuta a mancare in ospedale per le complicanze legate alla malattia da Covid-19.