Covid, ancora un trasferimento fuori regione: è l’ottavo

E’ stato trasferito poco dopo le 13 un altro paziente fuori regione che necessita di terapia intensiva. E’ stata attivata nuovamente la Cross, visto che le terapia intensive del Cardarelli sono sature. Dal parcheggio dello stadio Selvapiana è partito nuovamente un elicottero con a bordo un paziente giunto in ambulanza dal Cardarelli. Si tratta dell’ottavo trasferimento effettuato negli ultimi giorni: lo ha riferito il presidente Toma durante il consiglio regionale di questa mattina. Nell’occasione Toma ha anche spiegato che le terapie intensive disponibili in regione, dato comunicato da Asrem, sono 39. Di queste, il 30% può essere utilizzato da pazienti Covid, vale a dire poco meno di 12. Quindi come si arriva al dodicesimo paziente, scatta il meccanismo della Cross e viene lanciata l’allerta alla protezione civile nazionale che individua il posto disponibile in Italia e predispone il trasferimento del paziente. Le terapie intensive per pazienti Covid, purtroppo, al Cardarelli sono sature da giorni. Ieri ne erano occupate 17 (utilizzando anche il blocco operatorio in emergenza), quindi è prevedibile che nelle prossime ore ci saranno ulteriori trasferimenti.