Covid, 3 decessi e altri 10 ricoverati. Negli ospedali 105 pazienti, terapie intensive oltre il limite

Ancora un bollettino difficile per il Molise sul fronte dell’emergenza Covid. La nostra regione sta vivendo il momento più duro ed anche oggi è certificato principalmente dai tanti ricoveri. La pressione sugli ospedali della regione non accenna a frenare, anche se oggi un timido segnale positivo si evince dai contagi, in leggero calo.

Anche oggi si registrano, purtroppo, altri 3 decessi che portano il totale dei morti in Molise per il virus a 333: non ce l’hanno fatta una donna di 93 anni di Campomarino, ricoverata in malattie infettive, un uomo di 74 anni di Guglionesi e una donna di 33 anni di San Martino in Pensilis, entrambi si trovavano presso l’area grigia del Pronto Soccorso di Termoli. Quest’ultima è la vittima più giovane in Molise.

I ricoverati di giornata presso Cardarelli, Gemelli e San Timoteo sono 10, ma per fortuna oggi si registrano anche 7 dimessi. Pertanto il numero degli attualmente ricoverati è di 105, di cui 95 al Cardarelli, 4 nell’ara grigia del San Timoteo e 6 al Gemelli. Nella terapia intensiva del Cardarelli si trovano 14 pazienti, di due unità oltre il limite (ricoverati presso il blocco operatorio) e quindi nelle prossime ore sarà attivata nuovamente la Cross.

I nuovi positivi sono 67 su un totale di 940 tamponi processati, con una percentuale di positivi su tamponi processati che scende al 7,1%. I centri più colpiti sono Isernia, con 9, Campobasso e Termoli con 8 contagi.

I nuovi positivi (67) sono:

1 Agnone

1 Bonefro

8 Campobasso

4 Campomarino

1 Fornelli

1 Guglionesi

9 Isernia

1 Larino

1 Limosano

2 Mafalda

2 Montefalcone nel Sannio

3 Montelongo

1 Montenero di Bisaccia

1 Ripalimosani

1 San Giuliano di Puglia

2 San Martino in Pensilis

4 Santa Croce di Magliano

8 Termoli

3 Torella del Sannio

1 Trivento

5 Ururi

7 Veanfro

Oggi si registrano anche 79 guariti e pertanto il numero degli attualmente positivi scende a 1701, mentre i totali da inizio emergenza sono 10074.

I guariti sono 8040, i decessi 333.

In isolamento si trovano 1753 cittadini.