Covid-19, recapito di farmaci a domicilio: le deleghe per il ritiro dei farmaci e della ricetta

Coronavirus: nel corso della riunione dell’Unità di Crisi Regionale del 13 marzo 2020 è stata evidenziata la necessità di agevolare il recapito di farmaci a domicilio da parte delle associazioni di volontariato o di altri soggetti terzi in favore di persone con disabilità che presentino condizione di fragilità o di comorbilità tali da renderle soggette a maggiore rischio epidemico; per questo è stata emanata la seguente ordinanza: il medico, allorquando prescriva farmaci a persone con disabilità che presentino condizione di fragilità o di comorbilità tali da renderle soggette a maggiore rischio epidemico, su richiesta dell’interessato procede direttamente all’invio della ricetta in via telematica alla farmacia indicata dal paziente. La farmacia è autorizzata a consegnare i farmaci prescritti con le modalità di cui al precedente comma a soggetti diversi dall’interessato, muniti di delega (QUI IL MODULO) rilasciata da quest’ultimo conforme al modello di cui all’allegato 1 della presente ordinanza, previo accertamento dell’identità del delegato. Il soggetto delegato dovrà sottoscrivere la ricevuta di avvenuta consegna dei farmaci inserita in calce all’atto di delega e consegnare la stessa alla farmacia che provvederà alla sua conservazione. Il medico, ove per qualsiasi ragione non possa provvedere alla trasmissione in via telematica della ricetta di cui all’art. 1, comma 1, è autorizzato a consegnare la stessa a soggetti diversi dall’interessato, muniti di delega rilasciata da quest’ultimo conforme al modello di cui all’allegato 2 della presente ordinanza, previo accertamento dell’identità del delegato. La presente Ordinanza è trasmessa al Servizio regionale di Protezione Civile, all’ASREM, agli Ordini dei medici e agli Ordini dei farmacisti delle provincie di Campobasso e di Isernia. Le disposizioni di cui alla presente Ordinanza sono efficaci per il periodo della durata emergenziale, come stabilito dalla delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com