Corpus Domini 2018, per Palazzo San Giorgio “un bilancio positivo su tutti i fronti”

Venditti

CAMPOBASSO. Le attese erano quelle di un Corpus Domini innovativo. La città ordinata, pulita, piena di turisti. E così è stato. Le forze dell’ordine stimano circa 100.000 presenze a Campobasso. Tutte le strutture ricettive erano piene e circa una decina i pullman provenienti da fuori regione. La macchina organizzativa è stata ben rodata e ha permesso a tutti di godere di questa festività così sentita dai campobassani, senza particolari difficoltà. Il piano sicurezza, innegabilmente uno dei nodi principali nelle organizzazioni di eventi, concerti, manifestazioni varie degli ultimi anni, è stato impeccabile. Quindi un bilancio più che positivo su tutti i fronti. La delibera del Corpus Domini 2018 è composta di una sezione culturale che si aggira intorno ai 145.000 euro (nella quale sono comprese tutte le serate, i concerti e il service) più 43mila circa dell’assessorato alle attività produttive.

“Il primo ringraziamento per la riuscita dell’evento va ai cittadini tutti, che hanno risposto bene e hanno collaborato nonostante i disagi che inevitabilmente arrivano insieme ad un evento così grande” – ha detto il sindaco Battista – spesso non si riesce a cogliere l’essenza, lo spirito della festa, ma quest’anno, anche grazie ad una serie di servizi creati, tutti abbiamo goduto di questa bella occasione per vedere la nostra città rinascere. I concerti sono stati coinvolgenti e controllati, come garanzia di sicurezza per tutti i presenti. Si continuerà in questa direzione. Questo è solo l’inizio di un anno pieno di eventi ed iniziative, grazie ad un lavoro sinergico di corrispondenza tra festa e città non potrà che essere un successo.”

 

Venditti

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli