Coppa Parigi, prima tappa di marca H2O Sport: nuovo record regionale per Luca Angelilli nei 100 misti con 57”00

Nella prima tappa della Coppa Parigi, l’H2O Sport raccoglie grandissimi risultati frutto di lavoro passione e sacrificio di atleti, tecnici e società che hanno lavorato alacremente da mesi. In campo maschile vola Luca Angelilli che stabilisce il nuovo record regionale assoluto dei 100 misti fermando i cronometri a 57”00, riscontro di assoluto valore che conferma le grandi potenzialità del nuotatore biancorosso che ha cominciato la stagione con il turbo inserito ed ha centrato nella stessa manifestazione di Campodipietra anche il primo posto nei 50 rana (29”82), 100 rana (1’02”85) e 200 misti (2’08”01). Andrea Gabriele porta a casa i 1500 stile libero con un ottimo record personale di 16’45”73 e il secondo posto sui 400 stile (4’15”66). Sono d’argento i 200 stile libero di Emanuele Florio che copre la distanza in 1’57”84 e centra il bronzo nei 50 farfalla (27”03), nei 50 (24”88) e 100 (53”92) stile libero oltre che nei 50 rana (24”88). Doppia medaglia al collo per Gabriele De Gregorio secondo nei 200 farfalla (2’15”07) e terzo nei 200 misti (2’15”45). Salgono sul terzo gradino del podio Francesco Stinziani nei 200 farfalla (2’15”21), Antonio Tucci nei 200 rana (2’50”84) e Jacopo Basile nei 100 dorso con il crono di 1’01”34.

In campo femminile vola Camilla Stinziani che non ha rvali nei 200 stile (2’13”36) e nei 200 misti (2’26”95). Per lei anche due argenti nei 100 dorso (1’07”63) e nei 100 misti (1’08”73). L’H2O Sport fa festa anche grazie alle prestazioni di Alessia Angelicola che vince i 50 rana (34”83) e si mette al collo l’argento nei 100 rana (1’16”42) e sui 200 misti (2’30”71). Doppia affermazione per Sofia Silvaroli sui 100 rana completati in 1’15”30 e nei 200 rana sui quali ha fatto registrare un interessante 2’44”49. Grandi cose le ha fatte Sofia Cavina che si aggiudica i 50 stile (1’15”30) e i 50 farfalla (29”67)  mettendo in bacheca anche il bronzo nei 100 stile coperti in 1’02”05.

Sabrina Antenucci non ha rivali sui 100 stile libero (1’00’’45) mentre la compagna di team Eliana Ricciuti si piazza seconda nei 200 dorso (2’30”29) e terza sui 100 chiusi in 1’09”71. Stessi piazzamenti li conquista Sofia Rossano, argento nei 50 farfalla (29”93) e bronzo nei 100 (1’06”88) e 200 farfalla (2’27”24). Sofia Mancini conquista il secondo gradino del podio sui 50 rana coperti in 35”04 così come Sofia Ventrella negli 800 stile (10’40”78) e Cecila Allegretti nei 200 stile (2’18”51).