Contratto di Sviluppo, Paolo Spina auspica «idee progettuali strategiche»

Il presidente della Camera di Commercio del Molise, Paolo Spina, esprime grande soddisfazione per la firma del Contratto Istituzionale di Sviluppo per il Molise e per l’assegnazione delle risorse da parte della Cabina di Regia del Fondo Sviluppo e Coesione. «L’ottimo risultato è stato raggiunto anche e soprattutto grazie a coloro che hanno creduto nelle potenzialità del Contratto Istituzionale di Sviluppo per il territorio molisano sin dal primo momento».

Proprio nella giornata di domani ci sarà un tavolo istituzionale a Roma che vedrà la presenza del governatore Toma, i due Prefetti, i due presidenti di provincia e i sindaci di Campobasso e Isernia. Le considerazioni del Presi- dente puntano subito all’ulteriore lavoro da svolgere. «Ora è necessario che il Tavolo istituzionale valuti come prioritarie, proprio in aderenza con lo spirito con cui è stato istituito lo strumento del Contratto Istituzionale di Sviluppo, quelle idee progettuali che, oltre ad avere i requisiti previsti (ad esempio fattibilità e cantierabilità immediata) siano effettivamente centrali e cruciali – in un’unica parola, “strategiche”, per lo sviluppo organico di un intero territorio e una sua crescita non solo economica ma anche sociale». Il Presidente auspica inoltre che siano opportunamente valutati i progetti di valorizzazione del territorio che siano funzionalmente connessi agli interventi in corso di approvazione all’interno del CIS Capitanata di Foggia.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com