Continuano gli atti vandalici nel centro città, i cittadini chiedono l’installazione delle telecamere

Venditti

ISERNIA. Ancora atti vandalici nel centro di Isernia. Ad essere prese di mira la villa comunale e il sottopassaggio della stazione. Nei giardini pubblici l’ennesimo episodio di teppismo si è verificato ai danni della fontanella. Qualcuno l’ha completamente sradicata. Presso il sottopasso pedonale che collega piazzetta Santa Brigida a piazza della Repubblica, invece, nel mirino dei vandali è finito il secchio della spazzatura che il Comune aveva recentemente deciso di posizionare per evitare i frequenti episodi di imbrattamento. Anche il cestino dei rifiuti è stato abbattuto. I due episodi, segnalati sulla pagina Facebook del gruppo ‘Obiettivo Isernia’, hanno suscitato lo sdegno degli utenti del web, stanchi di assistere impotenti a simili episodi di inciviltà. Da più parti si è tornata a sollecitare l’installazione delle telecamere. Qualcuno ha proposto di dotare la villa comunale di cancelli, in modo da poterla chiudere nelle ore notturne. Qualcun altro ha auspicato maggiori controlli, di sera e di notte, nei giardini pubblici da parte delle forze dell’ordine.

Venditti

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli