Coni Molise, al via il ciclo di webinar su ‘Sport&management’

Professionalizzare il settore dello sport che va sempre più incontro ad esigenze che – al di là dei contesti e delle categorie – debbono andare verso standard di più ampio rilievo.

Una simile esigenza è alla base dell’ultima iniziativa portata avanti dalla Scuola dello Sport del Molise che, con il supporto dell’Assi Manager (l’asssociazione italiana dei manager di sport business) ha programmato l’evento ‘Sport&Management’, primo passo di un percorso più complessivo frutto della sinergia virtuosa che vuole essere portata avanti sui due fronti.

Nello specifico, in questa fase – anche complice il momento legato alla pandemia da Covid-19 – è prevista una serie di sei webinar, ciascuno di durata di un’ora.

L’avvio è previsto lunedì alle 18. Coordinatore sarà Vittorio Angelaccio, consulente marketing e delegato Assi manager per Molise e Toscana. Seguiranno altri cinque appuntamenti, tutti al lunedì (il 14, il 21 e il 28 marzo e ancora il 4 e l’11 aprile).

Protagonisti, in successione, saranno il giornalista della Gazzetta dello Sport Antonino Morici, il marketing manager di Avis Alessio Di Nucci, l’events manager della Cev (la confederazione europea della pallavolo) Annalisa Conti, il capo allenatore della Fortitudo Bologna di serie A di basket Antimo Martino e la direttrice generale dell’università degli studi ‘Foro Italico’ di Roma Lucia Colitti.

Nell’ordine, al centro dell’attenzione ci saranno il tema della comunicazione sportiva nella sua evoluzione dai media tradizionali al digitale, il fronte del marketing e delle sponsorizzazioni sportive, l’organizzazione e la gestione degli eventi sportivi, la gestione delle risorse umane e del team sportivo e l’importanza del management sportivo, nonché della formazione manageriale.

Obiettivo dell’iniziativa ‘aggiornare e formare le figure professionali che operano in ambito sportivo. Ogni webinar sarà all’insegna di un’intervista di un’ora con all’interno casi concreti utili al coinvolgimento dei presenti al fine di consentire loro di mettere in pratica poi quanto appreso nelle rispettive realtà.

E, in un’ottica di continui feedback tra l’altro, al termine sarà consegnato ai partecipanti un form da compilare su quelli che potrebbero essere gli argomenti da approfondire negli ulteriori step per intercettare le esigenze prioritarie e studiare un successivo percorso formativo ad hoc.