Concorso scuola ai nastri di partenza, in Molise disponibili 128 posti

Migliaia i candidati in regione che si cimenteranno con la prova scritta dal 14 marzo al 13 aprile. Le discipline con più cattedre sono: Italiano, Matematica e Informatica

A due anni dall’annuncio da parte del Governo, parte ufficialmente domani, lunedì 14 marzo, il nuovo concorso a cattedra per medie e superiori, che mette in palio oltre 26mila cattedre a livello nazionale.

Giorni fa il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il calendario della prova scritta, distinta per classe di concorso: si comincia il 14 marzo e si chiude il 13 aprile.

Le prove scritte si svolgono nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione, nelle sedi individuate dagli Uffici scolastici regionali competenti per territorio. L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati, è stato pubblicato sul sito degli Usr.

Il calendario

Le prove scritte per il concorso ordinario finalizzato al reclutamento del personale docente per i posti comuni e di sostegno della scuola secondaria di I e di II grado si svolgeranno nei giorni 14, 15, 16, 17, 18, 21, 22, 23, 24, 25, 28, 29, 30, 31 marzo e 1, 4, 5, 6, 7, 8, 11, 12, 13 aprile 2022.

In Molise i posti disponibili sono 128

Le classi di concorso con più cattedre messe a bando sono italiano e latino (6); italiano, storia e geografia alle medie (9); matematica (7); matematica e fisica (9); matematica e scienze (12); scienze e tecnologie informatiche (8);

Si inizia domani pomeriggio, lunedì 14 marzo, nel pomeriggio, con la classe di concorso ADSS, ovvero Sostegno nella scuola secondaria di II grado. Le prove si svolgeranno al Liceo ‘Galanti’ e all’Istituto ‘Pertini’, a Campobasso.

La selezione light

L’emergenza in atto ha portato a una semplificazione delle regole per i concorsi pubblici su input del titolare della Pa, Renato Brunetta. Le prove saranno solo due. Uno scritto a risposta multipla, al pc, con 50 quesiti (domande con 4 risposte di cui una sola esatta) in 100 minuti (40 sulla materia da insegnare, 5 sulla conoscenza dell’inglese e 5 sulla padronanza degli strumenti digitali) e un orale incentrato su una lezione simulata. Il primo potrà dare massimo 100 punti (ma si passerà già con 70), il secondo altrettanti. Per arrivare ai 250 complessivi si aggiungono i 50 dipendenti dai titoli.

Cosa sapere

I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale, della ricevuta di versamento del contributo di segreteria e di quanto prescritto dal protocollo di sicurezza, adottato con OM 187 del 21 giugno 2021, nonché della normativa vigente in materia di “certificazione verde”.

Le operazioni di identificazione avranno inizio alle ore 8.00 per il turno mattutino e alle ore 13.30 per il turno pomeridiano.

Il turno mattutino è previsto dalle 9:00 alle 10.40 e il turno pomeridiano dalle 14:30 alle 16:10.