Concorso infermieri e Oss, in tilt sistema Asrem a Roma: problema dovuto ad antenna 5G in Fiera

Sistemi digitali bloccati che non permettevano di entrare e sostenere la prova

Doveva essere una giornata di quelle che nella vita sono cerchiate in rosso e con la scritta “opportunità”. A guastare i piani dei 3.909 candidati ammessi alla procedura pubblica per titoli e per esami bandita dall’Asrem, con una riserva di 13 posti per volontari e ufficiali delle forze armate e ufficiali, per assumere a tempo indeterminato 45 infermieri e 5 Oss negli ospedali e negli ambulatori del Molise che doveva tenersi oggi alla Fiera di Roma, ci hanno pensato i sistemi digitali bloccati che non hanno permesso loro di entrare e sostenere la prova. Sono state infatti molte le segnalazioni giunte in redazione che hanno descritto la situazione dei partecipanti, inviperiti e bloccati all’ingresso da diverse ore. Al momento, sembra che si stia valutando l’annullamento della prova con il relativo rimborso delle spese sostenute dai partecipanti per raggiungere la sede d’esame.

In serata, intorno alle 18.30, è stato svelato l’arcano. Il problema è stato dovuto al mal funzionamento di un’antenna 5G fuori dalla fiera di Roma. Siccome il sistema di riconoscimento dei partecipanti è effettuato con un tablet, che deve essere necessariamente connesso ad una rete, è stato necessario l’intervento degli operai (foto) che hanno provveduto a riparare il danno all’antenna. Così è iniziato il riconoscimento dei partecipanti ed è stato possibile effettuare la prova. Ciò per quanto ha riguardato la prova per gli OSS del pomeriggio. Ma già in mattinata, nella sessione riservata agli infermieri, si era registrato qualche problema in fase di ingresso, di svolgimento della prova e di uscita dei partecipanti.

Nel video in alto partecipanti in attesa

Gli operai al lavoro per ripare il guasto