Concorso fotografico Leonardo Tartaglia – Lefra, scadenze posticipate

REDAZIONE

Concorso fotografico Leonardo Tartaglia – Lefra, scadenze posticipate. Stava per giungere alla dirittura d’arrivo anche la sesta edizione, con il termine ultimo per l’invio delle foto partecipanti fissato al 23 marzo, ma vista la situazione di emergenza che si è venuta a creare, il Consiglio direttivo della Nuova Proloco Ripalimosani, organizzatrice del concorso con il patrocinio del Comune di Ripalimosani, ha deciso di rivedere il calendario delle scadenze e degli adempimenti connessi al concorso. 

“Abbiamo scelto di differire i termini di presentazione delle opere e, di conseguenza, le altre scadenze al fine di poter consentire a tutti di partecipare” – spiega il presidente della Nuova Proloco, Michele Moffa, a nome del Consiglio direttivo. “Dall’esperienza degli ultimi anni abbiamo visto che la stragrande maggioranza delle opere ci giungono nei giorni a ridosso della scadenza e molti fotoamatori le scattano proprio in quel periodo; considerando la situazione contingente, non era il caso far rimanere invariata la scadenza già fissata al 23 marzo. Molte manifestazioni che potevano essere oggetto di immagini da iscrivere al concorso sono state annullate e inoltre è impossibile andare in giro a fotografare qualsiasi cosa, stante i divieti ad uscire di casa.”

Il Consiglio direttivo, quindi, ha posticipato al prossimo 23 maggio la data ultima di presentazione delle opere, da inviare secondo le modalità già previste dal bando, che restano invariate. Slittano di conseguenza anche le altre scadenze fissate dal bando: 

  • Inizio votazioni opere sul gruppo Facebook del concorso: 23 maggio 2020 (ai soli fini dell’attribuzione del premio “Lefra Social”);
  • Termine votazioni sul gruppo Facebook del concorso: ore 22 del 31 maggio 2020 ((ai soli fini dell’attribuzione del premio “Lefra Social”);
  • Comunicazione risultati: entro il 30 giugno 2020.

“Due mesi in più – conclude Moffa – con l’auspicio di trovare fra 60 giorni una situazione normalizzata che possa dare agli aspiranti partecipanti la possibilità di fissare le bellezze del nostro Molise attraverso l’obiettivo delle loro macchine fotografiche. Lo slittamento dei termini non pregiudica nulla per le persone che hanno già inviato le loro foto: sono e restano regolarmente iscritti al concorso”.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com