Concertone. Paola Turci in pole, a rischio la presenza dei ‘The Kolors’

Bricofer

Ventiquattro ore, al massimo quarantotto, prima di conoscere i nomi dei cantanti che si esibiranno nel weekend del Corpus Domini. Bocche cucite a Palazzo San Giorgio, con il trio Viola-Bucci-Di Giorgio al lavoro nel tentativo di chiudere (sul doppio fronte) nelle prossime ore.
Paola Turci, stando alle ultime indiscrezioni, resta in pole position per il concertone della domenica. Il profilo piace, il budget sarebbe in linea con le richieste della talentuosa cantante. Manca l’ok del management prima di ufficializzare. Dettaglio, quest’ultimo, che spinge all’approccio cauto la stessa amministrazione, desiderosa di rilasciare comunicati soltanto a cose fatte. Doveroso, dunque, mantenere sotto esame le alternative, seppur con un ‘veto ’ nei confronti di Bianca Atzei, Ron e Arisa, già protagonisti in Molise negli ultimi anni. Diverso il discorso per Giusy Ferreri, mediamente apprezzata ma che non scalda i cuori dei giovani e dei meno giovani: l’amministrazione non vorrebbe correre il rischio di lasciar delusa la platea nell’ultimo anno di mandato.
THE KOLORS AL SABATO: L’ACCORDO E’ SEMPRE PIU’ DIFFICILE. Sembra incolmabile la distanza tra domanda e offerta con i The Kolors, band napoletana individuata dall’amministrazione per favorire l’afflusso dei più giovani. La cifra (circa 35mila euro) è ritenuta eccessiva dall’amministrazione, che sarebbe disposta a sforare il budget dello scorso anno solo in caso di possibilità ritenute ghiotte.

 

 

Bricofer

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli