Concerto Pfm, è polemica: «Nessun posto per noi disabili»

La denuncia di una signora. Altri cittadini: «Non c’era limite all’acquisto e c’è stato chi ne ha presi anche 30»

Questa mattina è partita la prevendita e i biglietti sono stati polverizzati in meno di un’ora (L’ARTICOLO QUI). Parliamo dell’atteso concerto della Pfm che si terrà il 21 dicembre. Ovviamente, come spesso accade in queste circostanze, non sono mancate le polemiche. Perché in molti sono rimasti a bocca asciutta e non avranno l’opportunità di assistere alle performance della storica band nel capoluogo di regione. Numerose le segnalazioni giunte alla nostra redazione di cittadini arrabbiati. La prevendita si è aperta alle 11 di questa mattina, venerdì 15 novembre, sia online, sia presso il botteghino della Fondazione Molise Cultura. Ed è qui che la situazione non è stata gestita al meglio secondo alcuni cittadini. Intanto bisognava prendere, per la fila, dei biglietti improvvisati, scritti a mano. Ma ciò che ha mandato su tutte le furie molti ha riguardato il fatto che non c’era limite all’acquisto dei biglietti. Quindi, teoricamente, il primo della fila avrebbe potuto acquistare anche tutti i biglietti disponibili. «Non è giusto – riferisce Paola – perché ognuno prendeva almeno 20 tagliandi alla volta, vanificando in tal modo la fila. C’è stato chi ne ha presi anche 30».

La denuncia più grave, però, c’è giunta da una signora invalida: «Non c’erano posti riservati a noi disabili – il commento di Elvira – e mio malgrado ho dovuto rinunciare ad un concerto a cui mi avrebbe fatto piacere assistere. Non è possibile – prosegue – che non siano stati riservati posti per i disabili».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com