Comitato San Timoteo: “Opportuno screening sul territorio con test rapido”

“Come nel resto d’Italia, anche nella nostra regione la seconda ondata del virus si mostra sempre più irruente con la crescita di soggetti positivi, ricoveri, morti e lo stress del poco personale in servizio, mettendo a nudo tutte le criticità del nostro sistema sanitario regionale, in primis la carenza di personale, già presenti sin da prima di questa epidemia -si legge in una note del presidente del Comitato San Timoteo, Nicola Felice- Come già avviene in altre regioni, anche in Molise sarebbe opportuno eseguire uno screening sul territorio, per monitorare l’epidemia da Covid-19, impiegando il test rapido antigenico che in pochi minuti accerta la positività e in tal caso si eseguirebbe il test molecolare di conferma. Da ultimo la regione Abruzzo ha approvato e si appresta a breve ad uno screening utilizzando le Farmacie, dove i cittadini potranno recarsi ed eseguire il test molecolare. L’Abruzzo ha messo in bilancio l’approvvigionamento di un grosso numero (un milione) di test rapidi antigenici, tramite il commissario nazionale all’emergenza Covid, che saranno poi distribuiti alle Farmacie”.