Collegio sindacale e Cda Sea, pubblicato l’Avviso

Domande entro il 20 febbraio. Le conseguenti nomine avranno valenza triennale

Pubblicato l’avviso pubblico per la nomina dei componenti del collegio sindacale Sea e per la nomina del Cda. In previsione della prossima scadenza del mandato del consiglio di amministrazione della Sea, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Battista ha scelto di provvedere all’avviso pubblico per le nomine a valenza triennale. Sul sito internet del Comune di Campobasso i requisiti richiesti.

I partecipanti potranno presentare le domande entro le ore 12 del prossimo 20 febbraio. La scelta del sindaco Battista in merito al futuro della società a completa partecipazione del Comune di Campobasso provoca la reazione del consigliere comunale pentastellato, Roberto Gravina. Soprattutto il rinnovo del Cda è tema di riflessione per Gravina, «in quanto la direzione politico amministrativa di una partecipata, soggiace a precise

scelte politiche dato il carattere fiduciario della stessa». «Che a rigore di norma, la nomina sia necessaria, nessuno vuole metterlo in dubbio. Ciò che invece deve considerarsi assai grave e politicamente altrettanto scorretto, – queste le parole del consigliere comunale di opposizione – è la previsione di una nomina triennale. Infatti, se da un lato è indispensabile garantire il governo della partecipata, il cui c.d.a. è praticamente decaduto per scadenza naturale della nomina sindacale avvenuta l’11 gennaio 2016 (per l’appunto triennale), dall’altro, non può tenersi conto che il mandato del Sindaco Battista scade a maggio 2019 e nominare un nuovo Consiglio di amministrazione per ulteriori 3 anni significa “vincolare” il futuro Sindaco a questa scelta, sia personale, che giuridica. In buona sostanza, con questo avviso pubblico, il Sindaco sta imponendo una scelta che il suo successore (a meno che non sia egli stesso) dovrà subire, a meno che non voglia rischiare di pagare un risarcimento a coloro che deciderà di revocare dal mandato di consigliere e presidente del c.d.a. Per questo, – annuncia Gravina – chiederemo nel prossimo Consiglio comunale, la modifica dell’avviso pubblico, prevedendo una nomina annuale in luogo del triennio oggi improvvidamente previsto».