Colavita al circolo tennis con i giovani: “dialogo per costruire”

Ferridea

Al circolo tennis di Campobasso sono in tanti i giovani che hanno raccolto l’appello del candidato sul maggioritario al Senato per il centrosinistra, Enrico Colavita: quello di “un confronto e un dialogo per costruire”. L’imprenditore molisano dinanzi a una nutrita platea si mette a nudo rimarcando il motivo che lo ha spinto a questa competizione: “essere al fianco dei giovani molisani per accompagnarli nella crescita e nello sviluppo del territorio”. 

“Questo incontro – dice – nasce da ciò che in azienda sta avvenendo da alcuni anni. Un passaggio generazionale che ha permesso la nascita di un’industria 4.0 in cui sono i giovani a sviluppare nuovo lavoro. Se tutto questo è stato possibile è stato grazie a loro e alle loro competenze. Tra noi non esiste alcuna distanza. Si cammina fianco a fianco. Io offro l’esperienza, loro nuove prospettive”. Da questa dimensione privata nasce l’impegno in politica: poter offrire il proprio contributo, la propria esperienza ai giovani molisani a cui ieri Colavita ha raccontato la sua storia: quella di un imprenditore partito da Sant’Elia a Pianisi che ha portato il Molise nel mondo senza dimenticare mai le sue origini.

Un racconto breve da parte di chi è fautore di una “politica del fare”, a cui ha fatto seguito un appassionato dibattito, in cui a essere protagonisti sono stati i numerosi giovani presenti. Nelle tematiche affrontate da chi ha preso parte al dibattito ci sono le urgenze più sentite: il lavoro; l’ambito della formazione, ma anche l’importanza delle infrastrutture per poter ‘connettere’ il territorio al resto del mondo.

 

Ferridea

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli