Cocaina e proiettili in casa, coppia nei guai

Nel corso delle attività di contrasto ai reati in materia di sostanze stupefacenti i Carabinieri del NORM della Compagnia di Agnone hanno tratto in arresto una coppia di coniugi, un operaio e una casalinga, di origini campane, ma residenti nel Comune di San Salvo (CH), perché responsabili di detenzione e spaccio di droga, nonché di detenzione abusiva di munizioni.

Nello specifico, i Carabinieri del Norm, nel corso di un posto di controllo, intimavano l’alt  a un’autovettura con a bordo i coniugi, i quali, alla vista dei militari, tentavano di disfarsi di un involucro di cellophane lanciandolo dal finestrino, involucro prontamente recuperato dagli operanti che risultava contenere grammi 8 di sostanza stupefacente tipo “cocaina”. Nell’immediato, a seguito di perquisizione personale e veicolare, i Carabinieri rinvenivano altri 3 grammi di medesima sostanza tossica, la somma di danaro pari ad euro 370 e materiale vario. Le tempestive indagini consentivano di effettuare un’ulteriore perquisizione domiciliare, eseguita presso l’abitazione dei coniugi, sita nel comune abruzzese, che permetteva ai militari di rinvenire e sequestrare altri grammi 76 di cocaina, la somma di danaro contante pari ad euro 2.180, 1 bilancino elettronico di precisione e 2 cartucce calibro 223. Sono in corso approfondite indagini di polizia giudiziaria da parte dei Carabinieri della Compagnia di Agnone al fine di verificare, non solo eventuali  responsabilità nei confronti di altri soggetti coinvolti a vario titolo e dediti allo spaccio di droga, ma anche a chi fosse destinato l’ingente quantitativo di sostanza stupefacente sequestrata.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com