Cln Cus Molise, sconfitta sul campo della Virtus Rutigliano

La formazione molisana battuta per 8 a 2 in terra pugliese

Lascia i tre punti in casa della Virtus Rutigliano il Circolo La Nebbia Cus Molise in quello che era il big match di giornata. Su un campo dalle dimensioni ridotte, alla squadra di Sanginario non basta la doppietta di Triglia nella ripresa per portare a casa dei punti.

La cronaca – Ci prova subito il Cln Cus Molise con Barichello che conclude in diagonale, nessuno arriva alla deviazione sotto misura. Poi Di Stefano che chiama alla deviazione Maggiolini. Il Rutigliano risponde con Ferdinelli, Di Stefano si immola e devia la conclusione dell’avversario. Tocca poi a De Lucia intervenire sulla bomba di Primavera. Il Rutigliano ha grande qualità nei suoi uomini e Velasco su calcio franco dal limite si vede respingere il tiro dal portiere dei molisani. Il vantaggio per gli uomini di Chiaffarato si materializza quando Cristobal vince un rimpallo defilato a destra e scarica in fondo al sacco il pallone dell’1-0. Il Cln Cus Molise prova a riorganizzarsi e affida la reazione a Debetio che va via a sinistra, poi conclude in diagonale. Maggiolini ci mette il guantone e devia in corner. Scampato il pericolo la Virtus Rutigliano trova il raddoppio con Primavera che trova tempo e spazio giusti per superare ancora De Lucia. Il campo di dimensioni ridotte non agevola i giocatori del Circolo La Nebbia Cus Molise che fanno fatica a creare pericoli dalle parti di Maggiolini. Cristobal mette i brividi alla retroguardia ospite; salta due avversari e tira, conclusione deviata. Sull’altro fronte ci prova Barichello con una palla tagliata, Triglia non arriva per questione di centimetri all’appuntamento con la sfera. Il Cln Cus Molise commette diversi falli in sequenza e nel finale di tempo Pizzuto ferma con le cattive Ferdinelli, è l’infrazione numero sei per gli ospiti. Il Rutigliano ha così la possibilità di calciare il tiro libero che Velasco trasforma. Il primo tempo si chiude 3-0 per i padroni di casa.

Nella ripresa la Virtus Rutigliano deve sostituire al 2’ il portiere Maggiolini (infortunato alla caviglia) con il secondo Vallarelli e subito dopo cala il poker. Palla al centro di Cristobal e Barichello per anticipare Primavera, devia alle spalle del suo portiere. La squadra ospite, punta nell’orgoglio, reagisce con Triglia che corregge in porta un assist di Ferrante ma la gioia del gol dura poco però, perché Cristobal da dentro l’area batte ancora De Lucia. E’ Verlengia a suonare la carica per gli ospiti ma la sua conclusione viene respinta sulla linea da Velasco a Vallarelli battuto. Il Cln Cus Molise non ci sta ad ammainare bandiera bianca e un caparbio Triglia vince un rimpallo e scarica in rete il 5-2. La Virtus Rutigliano, però, ristabilisce subito le distanze: capitan Ferdinelli costruisce e Toma non perdona. A questo punto Sanginario si affida al quinto di movimento ma la mossa non dà i frutti sperati. Alla prima occasione, infatti, Leggiero intercetta palla nella sua area di rigore e va a realizzare il 7-2. E’ poi Cristobal a fissare il punteggio sull’8-2. Nel finale c’è tempo per annotare anche l’espulsione di Verlengia (che salterà il Cataforio) per doppia ammonizione.

Parla il mister – “Oggi è andata male dall’inizio alla fine – spiega mister Sanginario – l’unica nota positiva è la doppietta di Triglia. Non siamo mai scesi in campo e questo è un problema che in trasferta ci portiamo dietro da un po’di tempo. Cercheremo di invertire la rotta. Complimenti agli avversari della Virtus Rutigliano che hanno dimostrato di meritare questa vittoria”

Il tabellino completo del match:

VIRTUS RUTIGLIANO 8                                                                                      

CLN CUS MOLISE 2

(3-0 primo tempo)

Virtus Rutigliano: Maggiolini, Leggiero, Console, Cristobal, Lioce, Ferdinelli, Vallarelli, Primavera, Lauro, Velasco, Toma, Carrieri. All. Chiaffarato.

Cln Cus Molise: De Lucia, Silvaroli, Di Stefano, Cioccia, Debetio, Pizzuto, Triglia, Ferrante, Barichello, Verlengia. All. Sanginario.

Arbitri: Alessi di Taurianova e Mancuso di Vibo Valentia. Cronometrista: Lacalamita di Bari.

Marcatori: 8’ Ctristobal, 10’35” Primavera, 19’ Velasco (tl) pt. 2’38” Barichello (aut), 5’52” Triglia, 6’07” Cristobal, 11’55” Triglia, 12’22” Toma, 14’20” Leggiero, 18’22” Cristobal st.

Note: ammoniti Di Stefano, Barichello, Leggiero, Verlengia. Espulso Verlengia al 19’ del secondo tempo.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com