Cln Cus Molise, l’anno comincia con una fantastica impresa: battuta a domicilio la Tombesi Ortona

Grande impresa del Circolo La Nebbia Cus Molise che nella prima partita del 2021 si impone in casa della lanciatissima Tombesi Ortona nel recupero della sesta giornata di andata. La squadra di Marco Sanginario, assente dai campi da molto tempo, conferma tutto il suo valore e offre una prestazione eccellente con una menzione particolare per Renzo Di Lisio, mettendo in difficoltà gli avversari e portando a casa tre punti pesantissimi per la classifica e per il morale.

La cronaca – Gol ed emozioni non sono mancate fin dalle prime battute del confronto. Subito ospiti pericolosi con una conclusione di Di Stefano che termina fuori. E’ poi lo stesso capitano a servire Turek che si vede respingere la conclusione in angolo. Gioca bene la squadra di Sanginario che chiude tutti gli spazi in difesa alla formazione di casa e si rende pericolosa anche con un piazzato di Debetio che si spegne al lato. Il quintetto abruzzese reagisce con una botta dalla distanza di Bordignon deviata da Roman e poi passa in vantaggio con Silveira che trova tempo e spazio giusti per superare l’estremo difensore dei molisani. Il Cln Cus Molise non ci sta e dopo una punizione larga di Paschoal è Debetio a pareggiare i conti con una zampata all’interno dell’area di rigore su una palla vagante. Il confronto resta frizzante, Bordignon costringe alla grande risposta Roman e sul seguente angolo ancora Silveira riporta avanti la Tombesi. Gol ed emozioni la fanno da padrone, i molisani continuano a giocare con la testa e con il cuore e raggiungono il nuovo pareggio grazie ad un tiro libero realizzato da Barichello. Il Cln Cus Molise ha nelle sue corde tanta qualità e sfiora il sorpasso con una conclusione dello stesso numero 24 disinnescata da Berardi con Debetio che sulla respinta non riesce a trovare la porta per questione di centimetri. Sempre Barichello ci prova dalla distanza ma vede la sua conclusione infrangersi sulla traversa. Ancora ospiti sul pezzo con il rilancio di Roman che pesca Turek, Berardi è attento e chiude lo specchio. Prima del riposo i ragazzi di Sanginario hanno la possibilità di passare in vantaggio beneficia del secondo tiro libero di giornata ma questa volta Barichello si fa respingere il tiro da Berardi.

Nella ripresa il copione non cambia: la sfida è avvincente. Fabiano Assad si vede respingere il suo tiro dalla difesa ospite. Poi è Roman a compiere il miracolo su Silveira. Il Cln Cus Molise alza i giri del motore e trova il gol del sorpasso. Paschoal si sposta il pallone in un fazzoletto e fa secco Berardi dalla distanza. Rimesso il naso avanti, la formazione molisana stringe le maglie in difesa. Roman è superlativo su Baroni prima e su Masi poi. L’estremo brasiliano conserva il risultato e la formazione di Sanginario trova il poker con una bellissima ripartenza conclusa in rete da Turek. Emozioni finite? Neanche per sogno. Paschoal offre in profondità a Di Lisio che conclude debolmente. Poi la Tombesi si rifà sotto con una punizione di Baroni che realizza il terzo gol per i suoi. Nel finale gli abruzzesi optano per Sardella quinto di movimento ma il Cln Cus Molise non rischia nulla e porta a casa tre punti fondamentali. Sabato al Palaunimol ci sarà un altro big match contro la Vis Gubbio.

TOMBESI C5 3

CLN CUS MOLISE 4

(2-2 primo tempo)

Tombesi: Berardi, Bordignon, Iervolino, Baroni, Pizzo, Silvira, Masi, Fabiano Assad, Pieragostino, Adami, Romagnoli, Ciccotelli, Fedrigo Sardella.

All. Di Vittorio

Cln Cus Molise: Roman, Di Stefano, Di Lisio, Barichello, Paschoal, Debetio, Turek, Triglia, Pietrarca, Lombardi, Di Mascio, Badodi.

All. Sanginario.

Arbitri: Intoppa e Ribaudo di Roma 2. Cronometrista: Gerardi di Pescara.

Marcatori: 4’45” Silveira, 11’02” Debetio, 11’55” Silveira, 12’ Barichello (tl) primo tempo. 7’22” Paschoal, 11’08” Turek, 14’37” Baroni st.

Note: ammonito Iervolino, Berardi, Di Stefano, Sardella, Di Lisio. Nel primo tempo Barichello ha fallito un tiro libero (parato da Berardi).