«Cimitero abbandonato a se stesso» (LA SEGNALAZIONE)

«É in questo stato da decenni e nessuno ha mai mosso un dito», a scrivere è un gruppo di cittadini residenti nella frazione Valloni di Cerro a Volturno

REDAZIONE
ISERNIA

Un cimitero abbandonato a se stesso. Così si presenta oggi quello situato nella frazione Valloni di Cerro a Volturno. Alla segnalazione, arrivata in redazione da alcuni lettori, sono state allegate delle foto emblematiche che dimostrano quale sia la situazione attuale. «Sono decenni ormai che il camposanto è in questo stato – ha dichiarato un gruppo di cittadini –. I politici che si sono susseguiti in questi anni non hanno mosso un dito». Ma la situazione, oramai, è diventata insostenibile e chi frequenta il cimitero chiede un intervento immediato. Dalle fotografie sono ben evidenti delle crepe che insistono sulle mura della struttura e lungo l’asfalto. «C’è il serio rischio – fanno sapere – che soprattutto le signore più anziane che, quasi ogni giorno, si recano a salutare i loro cari defunti possano incappare in qualche rovinosa caduta». Sul fronte dell’incuria la situazione non è di certo migliore. Rovi e vegetazione spontanea ormai sono arrivati sin dinanzi ai loculi. «Una vera e propria indecenza; che si intervenga in tempi molto celeri per dare maggiore decoro a un luogo sacro», hanno concluso i cittadini del centro dell’Alta Valle del Volturno.